“Dev’essere stato un uomo saggio
ad inventare la birra.”

– Platone –

IL PRIMO MICROBIRRIFICIO “ETICO”

Anche un Microbirrificio può essere etico! Come società cooperativa di tipologia produzione e lavoro (e non sociale), siamo rimasti affascinati dal mondo della “Cooperazione Sociale”, quella autentica che ha alla base solidi principi.
Siamo impegnati nella ricerca di sistemi economici solidali per lo sviluppo territoriale, sistemi condivisi con importanti realtà del privato sociale presenti sul territorio nazionale.

Uno dei primi passi è stato quello di ricercare realtà simili alla nostra, per poi metterle a sistema: da qui l’idea di rendere il nostro prodotto etico.

Abbiamo cominciato proponendo l’inserimento lavorativo presso il nostro microbirrificio a soggetti svantaggiati, per lo più giovani che si trovano in comunità, consolidando i rapporti con una delle migliori cooperative sociali presenti in Italia UTOPIA 2000 ONLUS, che gestisce diverse comunità educative nel Lazio, Umbria e Lombardia.
Abbiamo assicurato il nostro prodotto con un consorzio assicurativo etico con sede a Milano: CONSORZIO CAES, (consorzio assicurativo etico e solidale) che applica il metodo dell’economia solidale al mercato assicurativo recuperando mutualità e trasparenza.

 Abbiamo cablato telefonicamente il nostro microbirrificio con LIVECOM s.c.s. Onlus, primo operatore telefonico non profit in Italia.
In questi ultimi mesi abbiamo avviato una collaborazione con BANCA POPOLARE ETICA, diventandone soci e promotori, perché è doveroso coinvolgerla in un progetto che ha come motore l’etica.
Grazie a questo sistema, come impresa abbiamo deciso di reinvestire i nostri utili aziendali per la collettività organizzando eventi, sponsorizzando piccole iniziative, contribuendo alla diffusione della cultura e dell’arte o qualsiasi altra cosa che possa portare ad un benessere comune.

Tante altre collaborazioni sono state avviate per arrivare alla tanto attesa filiera etica, capace di rendere il nostro prodotto etico al 100%; siamo certi che la strada da percorrere è ancora lunga e piena di ostacoli, soprattutto quando si parla di Etica, ma consapevoli che questo, sicuramente, è un buon inizio.
Che il nostro ambizioso progetto sia da stimolo per tutti quelli che come noi cercano di cambiare un mondo ricco di stereotipi con quei valori che, oggi più che mai, servono: condivisione, cooperazione e crescita. Molto è stato fatto, ma molto altro deve ancora essere realizzato…il viaggio è ancora lungo….